Parquet in bamboo a prezzi di fabbrica

Pavimenti bambu’ di qualità a metà prezzo, parquet bamboo amico dell’ambiente

I migliori pavimenti in bambù a metà prezzo, unici ad avere la finitura naturale ad alta resistenza al calpestio per ambienti pubblici.

Leggi tutto... »

PARQUET BAMBOO: PERCHE’ SCEGLIERLO?

Parquet in bamboo ecologico, amico dell’uomo e dell’ambienteparquet-bamboo

Il Parquet di bamboo ARMONY FLOOR è il pavimento in legno più sostenibile e salutare, raccolto solo in foreste controllate.  Dalle piante, subito dopo il taglio alla radice, spuntano  altri germogli che nell’arco di 3 anni raggiungono i 30 metri di altezza. Entro 4-5 anni sono già pronte per il taglio e non è necessario aspettare 60-70 anni come nel caso del rovere. In questo modo si contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente: non s’intacca il polmone della Terra ed il pianeta continua a respirare, producendo ossigeno per gli esseri viventi. Verificando tutta la filiera di produzione, possiamo garantire che il parquet in bamboo ARMONY FLOOR proviene solo da foreste certificate con una normativa dai parametri molto severi che sancisce una gestione responsabile del patrimonio forestale in quanto rispetta rigorosamente tutti i principi ambientali e sociali globalmente validi; di conseguenza l’ambiente naturale, i lavoratori, le popolazioni locali sono protette per  uno sviluppo garantito e sostenibile.
Per la lavorazione vengono usate colle e finiture senza formaldeide o sostanze tossiche, garantendo così dei prodotti salutari ed ecologici; non si hanno sprechi, né inquinamento, dando sicurezza ai lavoratori e agli utilizzatori finali del prodotto ARMONY FLOOR.

Un investimento garantito e lungo negli anni

  • La tua casa sale di valore.
  • 25 anni garantiti contro l’esfoliazione e la delaminazione.
  • Prezzo e qualità imbattibili rispetto ai vari parquet in commercio.

Semplice, economico e facile da curare

  • Il parquet di bamboo ARMONYFLOOR richiede meno cura e manutenzione dei parquet in legno tradizionale.
  • Si mantiene senza inceratura e si pulisce con la massima semplicità, basta usare un panno inumidito e un detergente neutro.

Elevata qualita’ della fabbricazion: forniamo i pannelli di bamboo per le cucine ”SNAIDERO”

  • Il colore è uniforme nella gradazione.
  • La larghezza è uniforme nello spessore.
  • Il tempo di essicazione per produrre il parquet di bamboo è rigorosamente rispettato per ottenere un prodotto sempre nuovo negli anni.
  • Sono sempre uniformi le giunture a MICRO-V (bordo semplice) con linguetta e scanalature adatte e perfette.

I collanti come le vernici sono sempre certificati; prodotti in europa, sono ecologici al 100%

  • Unico parquet di bamboo in Italia ad essere trattato con finitura commerciale
  • Sono 5 gli strati di copertura con tecnologia superiore; tutto naturale al 100% con  l’essicazione svedese UV. BONA o tedesca TREFFERT
  • Le colle sono di marca DYNEA, senza formaldeide e prodotte in FINLANDIA.

LA PIANTA: AMBIENTE E PROVENIENZA

parquet-bambu-2

Il parquet di bambu nasce dalle piante dell’Estremo Oriente, in zone tropicali i sub-tropicali, principalmente in Cina e Giappone. Questa pianta appartiene alla famiglia delle graminacee costituita da 1200 specie diverse per qualità e caratteristiche.

Il parquet in bambu viene ricavato dall’arbusto, sempreverde, molto vigoroso, con un’altezza che può arrivare fino a 40 metri in alcune varietà; il fusto è tipico delle graminacee con nodi cavi e cilindrici da cui crescono le foglie. Il suo fusto è molto resistente, leggero, flessibile e ciò favorisce ne favorisce un florido commercio nell’industria dei mobili, del tessile, dell’artigianato. La varietà utilizzata per il parquet in bambu è la Phyllostanchys, che ha un’altezza di circa 30 metri e viene coltivata soprattutto in Cina. La pianta ha la caratteristica di essere molto invasiva, per questo si espande nei territori in breve tempo.

In Cina le risorse di bambu PHILLOSTANCHYS sono circa 6.000.000 ettari e si trovano in diverse regioni. Negli ultimi dieci anni le risorse in Cina  sono rimaste stabili, anche se l’utilizzo industriale del bambù è notevolmente cresciuto. Sono in programma creazioni di nuove piantagioni per sviluppare le risorse attuali. Le piantagioni di bambù si sviluppano e maturano in solo 7/10 anni, con una raccolta annuale garantita del 25%. Il parquet di bambu proviene esclusivamente da foreste controllate, dove i contadini  le raccolgono e le vendono alle industrie per la lavorazione. In Cina le procedure di controllo per conoscere le dimensioni delle foreste, vengono effettuate dal “THE FORESTRY BUREAU OF CHINA”. A seconda del rilevamento (per cui la raccolta deve sempre essere inferiore alla crescita) viene stabilita la quantità della raccolta. In ogni provincia, viene stabilita rigorosamente la quantità da raccogliere e i contadini sono obbligati a chiedere il permesso  per procedere  al taglio delle piante. Al di sopra di tutto, a livello mondiale c’è un’organizzazione indipendente, no-profit  che promuove una gestione responsabile delle foreste della terra.
Questo è stato istituito per risolvere il problema dell’abbattimento indiscriminato delle foreste con gravi danni per la fauna, il clima  e l’ uomo. La  certificazione garantisce il rispetto delle foreste con i loro valori da parte delle compagnie che ci lavorano; durante questi ultimi anni è divenuta fondamentale nello standard internazionale per evitare raccolti illimitati e proteggere le risorse forestali mondiali.

FABBRICAZIONE: ELEVATI STANDARD DI LAVORAZIONE

PARQUET BAMBOO PREZZI E FABBRICAZIONE

Se si esige la qualità di produzione, il prezzo non può essere troppo basso!parquet-bamboo-prezzi

Il prezzo del parquet di bamboo è direttamente proporzionale alla bontà della fabbricazione e,di conseguenza, alla qualità del prodotto.

Solo nelle foreste controllate cresce la materia prima per il  parquet di bamboo ARMONY FLOOR. Le foreste rispettano cioè le regole ed i principi che definiscono una gestione del terrritorio ottimale garantendo l’ambiente, le popolazioni locali e i lavoratori. Le piante sono mature dopo 4/5 anni, a questo punto vengono raccolte e decorticate all’interno e all’esterno; vengono tagliate in asticelle ed assemblate secondo il tipo di parquet da produrre. Per la tipologia Orizzontale e Verticale, si utilizza solo la parte centrale della pianta, perché è la porzione più adatta al trattamento con colla e finiture, fattore determinante per garantire uno standard qualitativo superiore; questa misura non è adottata da tutte le aziende produttrici, ciò è un motivo sufficente per allacciare rapporti commerciali solo con ditte certificate (il cui parquet, guarda caso, ha un prezzo maggiore) che garantiscono una qualità superiore e sicura del parquet di bamboo ARMONY FLOOR,  l’unico parquet di bamboo di alta qualità a prezzi di fabbrica!

La tipologia orizzontale viene prodotta assemblando le asticelle orizzontalmente al piano d’appoggio, la tipologia verticale è data dall’assemblaggio verticale delle stesse rispetto al piano d’appoggio. Per la stabilità del parquet di bamboo, il rispetto dei tempi di essicazione è di fondamentale importanza.  Il materiale è asciugato in appositi forni, per poi essere controllato con cura da un nostro incaricato, esterno all’azienda produttrice. Il prodotto finale è posto in magazzini con temperatura e umidità costantemente monitorate. Il parquet in bambu “STRAND WOWEN  ARMONY FLOOR” è realizzato solo con la parte alta e nobile della pianta, che è troppo sottile per la tipologia orizzontale e verticale (molte ditte, per risparmiare sui prezzi di produzione del parquet in bamboo, utilizzano gli scarti della produzione delle altre due tipologie). In questo caso la pianta è pressata, la percentuale della mistura fra le piante più scure o più chiare viene decisa solo da ARMONY FLOOR, ai fini di un’armonia nei colori e nell’estetica. In seguito il prodotto è essiccato in strutture ventilate a temperatura costante per diverse settimane, avendo così la garanzia di un materiale stabile, essiccato bene e senza bolle d’aria all’interno. Dopo queste operazioni, le tipologie Orizzontali, Verticali e Strand Woven sono infine carbonizzate e verniciate.

La carbonizzazione è realizzata per avere una colorazione scura, con l ’esposizione del materiale a getti di vapore. Il processo della verniciatura è realizzato per avere una versione finita, con l’applicazione di almeno 5 strati di vernice ad essicazione UV per rendere il parquet di bamboo molto resistente a liquidi e graffi. Dopo tutte queste operazioni vengono effettuati ulteriori controlli  affinché il pavimento in bambu ARMONY FLOOR sia assolutamente perfetto per qualità ed estetica.

PERCHE’ IL PARQUET DI BAMBOO E’ ECOLOGICO?

parquet-in-bamboo-2

Parquet in bamboo,  alternativa  al  legno
Il pericolo maggiore per la terra, per il mondo umano e animale, è la distruzione incontrollata degli alberi, delle grandi foreste tropicali dove vivono ancora tranquille e serene  alcune tribù umane lontane dalla cosiddetta “civiltà” e dove gli animali hanno la loro vita diversa da quella dello zoo. Un’alternativa al  legno ed alla distruzione degli alberi è l’utilizzo del bamboo che non è un albero ma un arbusto che somiglia al legno. Questa pianta cresce e si sviluppa rapidamente, in foreste primordiali e viene utilizzato al posto del legno per svariati usi. Il materiale di cui è costituito il parquet in bamboo nasce e cresce in estese foreste sia spontaneamente che coltivato dall’uomo; ogni anno se ne può raccogliere un terzo, senza che le foreste siano ridotte, poiché la crescita del bambù è del 30% all’anno.

Parquet in bamboo: ecocompatibilita’ del bamboo
La pianta utilizzata come materia prima, per produrre il parquet in bamboo, si chiama “PHILLOSTONCHYS PUBESCENS” ed è una pianta sicuramente ecocompatibile con l’ambiente per i suoi metodi di crescita e raccolta i quali, regolati da leggi internazionali che garantiscono una gestione forestale socialmente ed ecologicamente responsabile. Da una pianta ogni anno si sviluppano dei nuovi culmi che già dopo 5 anni possono essere tagliati, mantenendo immutata  la vastità della foresta. La crescita del bambu è favorita e migliorata da una raccolta regolare che favorisce una più veloce crescita dei germogli e rende migliore la raccolta per qualità e resistenza. La maggior parte delle piantagioni, sono gestite da coltivatori che marchiano ogni nuova pianta con l’anno di nascita. Tagliando le piante più adulte, ci sono più fonti di energia (sostanze organiche, acqua, luce) per le piante giovani, in questo modo la qualità del bosco è notevolmente  migliorata. Il bamboo gigante “PHILLOSTONCHYS PUBESCENS” è amico dei panda, che vivono nella regione montuosa e centrale della Cina e si spostano dove ci sono delle specie di bambù basse e accessibili che sono la base della loro alimentazione. La pianta PHILLOSTANCHYS  è molto alta (dai 20 ai 30 metri) e non ha foglie nei primi 5 metri della pianta, per cui non può essere cibo per i panda, che invece si nutrono del “bamboo a cespuglio” molto più basso e con foglie alla portata della loro bocca.

Equilibrio  CO2
Dopo varie ricerche è stato dimostrato che il bamboo, è la pianta con il potere più alto nel “fissare” la CO2.  Durante tutto l’arco della sua vita, il bamboo, attraverso la funzione clorofilliana, assorbe l’anidride carbonica e rilascia ossigeno. In questo modo le foreste di bamboo combattono l’inquinamento atmosferico e rendono vivibile e salubre l’ambiente per l’uomo e gli animali.

PARQUET IN BAMBOO: TIPOLOGIE E FORMATI PER TUTTE LE ESIGENZE

LE TIPOLOGIE
I pavimenti in bamboo ARMONY FLOOR si presentano con diverse tipologie e strutture, nella tabella allegata si fornisce un’accurata descrizione per scegliere il prodotto più adeguato, all’ambiente che si vuole realizzare  e anche il tipo di posa. Il bambu ha un fusto cavo e il parquet è fatto di listelli, che sono il risultato dell’assemblaggio delle varie  asticelle dopo che la pianta è stata decorticata. Si ha una prima suddivisione secondo il modo di assemblare le asticelle: orizzontale, verticale, pressato.

PAVIMENTI IN BAMBOO ORIZZONTALE: le asticelle sono disposte orizzontalmente al piano di appoggio, i nodi del bambù sono evidenziati e hanno una larghezza di 2 cm. circa.
PAVIMENTI IN BAMBOO VERTICALE: le asticelle sono disposte verticalmente rispetto al piano di appoggio, i nodi sono meno evidenti e hanno una larghezza  di 0,5 cm.
PAVIMENTI IN BAMBOO PRESSATO: si chiama anche Strand Woven, qui le asticelle vengono pressate e non più incollate, quindi si ha un effetto visivo che rassomiglia ai legni degli alberi.

Queste tre specie non si differenziano solo  per qualità estetiche, ma anche tecniche. Le tipologie orizzontali e verticali hanno una durezza Brinnel di 4,7Kg/mm2 e sono più dure del legno tradizionale; la tipologia (Strand Woven) ha una durezza molto elevata, che corrisponde a  9,5Kg/mm2 della tabella Brinnel, quindi è superiore al parquet tradizionale.

I FORMATI
Un’ulteriore  differenza dei pavimenti in bamboo è data dalla struttura del listello:

Massello – il listone è composto interamente da bamboo della tipologia scelta (quindi orizzontale, verticale o strand woven), ha spessore 14 o 15mm ed ha incastro maschio-femmina;
2-Strati – il listone è composto da uno strato nobile ( lo strato superiore, a vista) di 4 mm ed uno strato di supporto, sempre in bamboo ma di tipologia diversa, disposto nel senso trasversale dello strato nobile (per garantire una maggiore stabilità); lo spessore totale è di 10mm, l’incastro è maschio-femmina. Tale listone è particolarmente indicato per pose su riscaldamento a pavimento.
Multistrato – Ia maxiplancia multistrato è composta da uno strato nobile di 4mm ed un supporto che può essere realizzato con più strati di bamboo od altro legno, l’incastro può essere maschio-femmina o autobloccante (click system).

I nostri prodotti sono quindi disponibili in diversi formati:

1) LISTONI MASSELLO 960x96x15 mm. prefiniti o grezzi completamente in legno nobile maschiati sui 4 lati. E’la tipologia più versatile, disponibile in tutte le versioni.
2) LISTONI SUPPORTATI E CONTROBILANCIATI 960x96x10 mm. controbilanciati con supporto e strato nobile entrambi di bambù. Sono l’ideale per la posa con riscaldamento a pavimento in quanto hanno una migliore trasmissione termica; utilizzabili per ogni tipo di posa tranne quella flottante.
3) MAXI PLANCIE CONTROBILANCIATE A 3 STRATI 1950X190X15 mm. Ideali  per posa con colla ma anche con pavimento riscaldato. Le dimensioni maestose (quasi 2 metri) conferiscono un tocco di estrema eleganza ed importanza alla vostra abitazione.
4) MAXI PLANCIE 1950x135x15 mm. Ideali per posa flottante, con incastro a clic mediante il quale non vi è bisogno nè della colla e, con un po’ di manualità, nemmeno del posatore garantendo un notevole risparmio sulla posa, circa 18/20 Euro al m2. Queste plancie permettono la posa di un parquet anche laddove non è possibile la colla a pavimento per varie ragioni: eccessiva umidità, massetto che “spolvera”, salvataggio del pavimento preesistente ecc.
La scelta tra le diverse strutture sarà condizionata dal tipo di posa che si intende effettuare e dalla presenza o meno di riscaldamento a pavimento. Maggiori dettagli in merito saranno forniti nel paragrafo dedicato ai tipi di posa.

TABELLA DUREZZA BRINELL  (KG/mm2)

Bambo Stran Woven

9.5

Merbau

4.1

Mogano

3.9

Quercia (rovere)

3.4

Bamboo Orizzontale e Verticale

4.7

Sucupira

4.1

Guatambù

3.7

Ciliegio

2.9

Jatoba

4.3

Doussiè

4.0

Iroko

3.5

Pino

2.4

Faggio

4.2

Wengè

4.0

Teak

3.5

Castagno

2.3

Quando si sceglie una tipologia di parquet, si segue  normalmente il proprio gusto estetico, però è da tener presente, che in posti dove il pavimento è sottoposto a molte e forti sollecitazioni (abitazioni private con bambini molto vivaci, locali pubblici ) è da preferire  la versione Strand Woven essendo la più resistente. Tutte le versioni dei pavimenti di bambu sono di colore naturale o carbonizzato: è naturale quando conserva il colore naturale dopo essere stato decorticato; è carbonizzato quando il bambù è sottoposto ad alte temperature in particolari forni e assume quindi  un colore simile al noce.

FINITURE E COLLE ECOLOGICHE PRIVE DI FORMALDEIDE

Adesso, dopo aver esaminato le tipologie dei vari pavimenti in bambù ARMONY FLOOR, si passa alla descrizione delle varie finiture. Il parquet può essere Prelevigato, Prefinito o Preoliato. Il Prelevigato è un parquet, che dopo la posa  deve subire necessariamente la finitura, poiché ha avuto solo la lamatura; il Prefinito oltre alla lamatura ha subito anche la verniciatura (5 strati); il Preoliato è stato lamato e trattato con 2 strati di finitura all’olio, inoltre dopo la posa deve subire un ultimo trattamento. Quando si sceglie una tipologia di finitura bisogna considerare che:

Il Pavimento in Bamboo Prelevigato va finito (impermeabilizzato, verniciato, reso calpestabile) immediatamente dopo la posa; in questo modo si può scegliere il colore e il tipo di vernice (vernice all’acqua, vernice oliuteretanica, vernice poliuretanica, olio naturale di vari colori). Il pavimento prelevigato è quindi personalizzabile, ha un costo minore rispetto ai prefiniti, però una spesa maggiore di manodopera,sarà necessaria inoltre un’attesa maggiore per calpestarlo.

Il Pavimento in Bamboo Prefinito è un parquet, che si può immediatamente posare, poichè è già stato levigato e finito. Il costo e il tempo di posa sono inferiori rispetto alle altre due finiture ed è calpestabile appena 24 ore dopo la messa in opera. La finitura impiegata rispetta tutte le leggi CE ed ha emissione di formaldeide inferiore a 0,1 p.p.m. Grazie alla molta esperienza acquisita nell’ambito delle finiture, riusciamo a dare al nostro parquet un look molto naturale, esente da aloni.

Il Pavimento in Bamboo Preoliato ha subito già la lamatura e un pretrattamento all’olio in fase di produzione. Dopo la posa è necessario un trattamento finale, il look è molto naturale. Se si dovesse graffiare il rimedio è semplice e immediato: basta utilizzare dell’olio o della pasta da manutenzione. Il preoliato, come il prelevigato, necessita di un trattamento subito dopo la posa; in seguito bisogna sempre eseguire una manutenzione straordinaria a intervalli di tempo regolari.
In sintesi si può dire che: il tipo prefinito è più economico e veloce da posare, il prelevigato permette di scegliere la finitura personalizzando il pavimento, il preoliato è un prodotto intermedio, già lavorato, ma da trattare prima di essere calpestato.

FORMALDEIDE

In tutti i prodotti si trova la formaldeide, si tratta di una sostanza naturale normalmente emessa da vari materiali. Un’ emissione esagerata è sicuramente dannosa per l’uomo, per questo esistono norme molto severe per regolarne la quantità emessa. ARMONY FLOOR per i suoi prodotti (colle) utilizza del materiale con un emissione minima (vicino a zero) in ottemperanza alla norma attualmente in vigore in Europa: E1.

POSA E MANUTENZIONE FACILE E VELOCE

Adesso, dopo aver esaminato le tipologie dei vari pavimenti in bambù ARMONY FLOOR, si passa alla descrizione delle varie finiture. Il parquet può essere Prelevigato, Prefinito o Preoliato. Il Prelevigato è un parquet, che dopo la posa  deve subire necessariamente la finitura, poiché ha avuto solo la lamatura; il Prefinito oltre alla lamatura ha subito anche la verniciatura (5 strati); il Preoliato è stato lamato e trattato con 2 strati di finitura all’olio, inoltre dopo la posa deve subire un ultimo trattamento. Quando si sceglie una tipologia di finitura bisogna considerare che:

Il Pavimento in Bamboo Prelevigato va finito (impermeabilizzato, verniciato, reso calpestabile) immediatamente dopo la posa; in questo modo si può scegliere il colore e il tipo di vernice (vernice all’acqua, vernice oliuteretanica, vernice poliuretanica, olio naturale di vari colori). Il pavimento prelevigato è quindi personalizzabile, ha un costo minore rispetto ai prefiniti, però una spesa maggiore di manodopera,sarà necessaria inoltre un’attesa maggiore per calpestarlo.

Il Pavimento in Bamboo Prefinito è un parquet, che si può immediatamente posare, poichè è già stato levigato e finito. Il costo e il tempo di posa sono inferiori rispetto alle altre due finiture ed è calpestabile appena 24 ore dopo la messa in opera. La finitura impiegata rispetta tutte le leggi CE ed ha emissione di formaldeide inferiore a 0,1 p.p.m. Grazie alla molta esperienza acquisita nell’ambito delle finiture, riusciamo a dare al nostro parquet un look molto naturale, esente da aloni.

Il Pavimento in Bamboo Preoliato ha subito già la lamatura e un pretrattamento all’olio in fase di produzione. Dopo la posa è necessario un trattamento finale, il look è molto naturale. Se si dovesse graffiare il rimedio è semplice e immediato: basta utilizzare dell’olio o della pasta da manutenzione. Il preoliato, come il prelevigato, necessita di un trattamento subito dopo la posa; in seguito bisogna sempre eseguire una manutenzione straordinaria a intervalli di tempo regolari.
In sintesi si può dire che: il tipo prefinito è più economico e veloce da posare, il prelevigato permette di scegliere la finitura personalizzando il pavimento, il preoliato è un prodotto intermedio, già lavorato, ma da trattare prima di essere calpestato.